Esposizioni

I NOSTRI PUZZLE DI LEGNO

Al Puzzleday è esposta l’intera collezione di puzzle di legno prodotti da Cesare Rocchi. L’esposizione raccoglie decine e decine di straordinari pezzi unici traforati a mano con abilità e passione. Ogni puzzle nasconde la sua piccola storia, a partire dalle origini del pezzo di legno e dell’immagine rappresentata, fino ad arrivare al taglio e al tipo di incastri del puzzle trasformato. La collezione è estremamente variegata. Spazia da jigsaw puzzle realizzati sullo stampo di classici rompicapo a pezzi d’eccellenza decisamente più elaborati e artistici.

nostri liv OK

JIGSAW PUZZLE DAL MONDO

L’esposizione di jigsaw puzzle dal mondo è formata per la maggior parte da puzzle di legno dagli Stati Uniti d’America. I pezzi della collezione, tuttora in espansione, sono frutto di scambi organizzati negli anni passati con alcuni tra i migliori tagliatori di puzzle al mondo. I wooden jigsaw puzzle dei produttori d’oltreoceano mostrano molte delle caratteristiche peculiari (come pezzi figura, pezzi firma, etc.) dei puzzle di tradizione inglese/americana. Sono in mostra anche due puzzle di origine francese, uno contemporaneo e l’altro della metà del ‘900 e un puzzle svedese. A prescindere dal paese d’origine, comunque, in ogni puzzle si può intravedere il progetto della mente che l’ha ideato e riconoscere la traccia della mano che l’ha tagliato.

dal mondo

NUOVI ARRIVI: PUZZLE EXCHANGE 2016 – SALEM, MASSACHUSETTS

Nell’Agosto 2016 abbiamo partecipato di persona al Puzzle Parley, la convention internazionale interamente dedicata ai wooden jigsaw puzzles. L’evento viene organizzato ogni due anni dall’AGPI (Association for Games and Puzzles International), associazione di riferimento nel campo dei puzzle di legno e giochi da tavolo classici.
In occasione della convention, abbiamo partecipato con altri 14 tagliatori al Puzzle Exchange, uno scambio di puzzle tra artigiani. I puzzle ricevuti in cambio dai tagliatori americani sono stati realizzati appositamente per l’occasione e saranno esposti per la prima volta al Puzzleday 2017.

 


flickr